Pagina 1 di 5 1234 ... UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 44

Discussione: Misteri assicurativi

  1. #1
    ModeratorE L'avatar di Larsen
    Data Registrazione
    Nov 2002
    Località
    in trasferta
    Età
    45
    Messaggi
    16,340
    Auto
    a piedi...

    Misteri assicurativi

    mi rendo conto che non sia la sezione adatta, ma vorrei che questa cosa avesse una certa visibilita'.

    vi copio/incollo la lettera che oggi ho mandato al ministero dei trasporti per avere alcuni chiarimenti.

    premesso che ho gia' scritto all'isvap e all'ania (la prima mi dice che si muovono solo se promuovo una causa, cosa che non voglio fare, la seconda ancora non si e' fatta sentire).

    informatevi anche voi sulla vostra assicurazione... e nel caso fatevi le mie stesse domande (e magari fatele anche agli organi competenti).

    l'italia deve smetterla di prenderci per i fondelli.

    ecco la lettera:
    -------------------
    Buon giorno,
    avrei un quesito da porvi:
    fino a 15 giorni fa ero assicurato (solo rca) con Ras, 1.600 euro l'anno circa.
    Ora ho fatto una polizza con Genialloyd: 580 euro l'anno (stessa classe, solo rca).
    Leggendo le carte noto che Genialloyd e' una societa' Ras...

    Non riesco a capire... sul serio... stesso tipo di assicurazione (solo rca con massimale a 1.5 milioni di euro), stessa classe, stesso gruppo assicurativo... da 1.600 a 580 euro?
    L'unica differenza sostanziale e' la mancanza dell'intermediazione dell'agente?
    Ma in onesta' 1.100 euro l'anno per portarmi un cedolino e farmi firmare (e pagare) non mi pare onesto.

    Vorrei capire com'e' possibile una cosa del genere... considerando che la mia auto non li vale nemmeno piu' 1.600 euro...
    Stessa compagnia, stesse garanzie, stesso servizio (ovvio, mai fatto incidenti in 10 anni e passa di patente, sono in classe 12 solo perche' non potevo assicurare la seconda auto nella classe di quella vecchia, visto che per un po' hanno circolato entrambe).
    Per me l'assicurazione sarebbe inutile, la faccio solo perche' e' obbligatoria, quindi, essendo una "tassa indiretta" cerco di spendere il meno possibile.
    Fatto sta, che con quello che ho speso in 2 anni con l'assicurazione "tradizionale", di andavo avanti quasi 7 anni con l'assicurazione "on line".
    Non sono uno che lascia il paraurti ad ogni parcheggio/incrocio, se l'auto mi da' problemi ho il meccanico di fronte (e faccio prima a fare io)....
    E' una truffa che una cosa obbligatoria per legge possa avere queste differenze!

    L'rca dovrebbe avere un prezzo fisso (fissato dallo stato, visto che e' lo stato che rende obbligatoria l'assicurazione) uguale per tutti e calmierato.
    Non ho nessuna opzione oltre all'rca, non ne avevo prima e non le avro' il prossimo anno.

    Ho gia' contattato l'isvap per capirci qualcosa di piu', la risposta e' stata delundente: o faccio causa a qualcuno o loro non si muovono.
    Io non voglio fare causa alle assicurazioni, vorrei che chi deve per legge vigilare sul loro operato fosse in grado di farmi capire questa disparita' di prezzi su un servizio obbligatorio.
    Visto che l'rca viene sentita come una tassa aggiuntiva, dovrebbe avere un prezzo fisso.

    Oltre tutto, cosi' come tutte le cose obbligatorie, vorrei avere una tabella dei parametri oggettivi su cui si deve basare il calcolo dell'rca.
    E se non c'e', sarebbe il caso di pensarci, cosi' come il bollo viene pagato su parametri oggettivi, le tasse idem, tutto cio' che e' obbligatorio per legge deve essere basato su parametri chiari e vincolati!

    In attesa di vostro cortese cenno di riscontro, cordiali saluti.
    ------------------

    ps. se volete spostarla fate pure, ma a me pare un discorso che esula dall'assicurazione nuda e cruda... il fatto che non ci sia mai chiarezza su "quanto e perche'" si debba pagare qualcosa e' pratica diffusa in italia.

  2. #2
    .Briganti da Corsa. L'avatar di Ossian
    Data Registrazione
    Apr 2004
    Località
    Firenze
    Età
    35
    Messaggi
    6,828
    Auto
    Uno indefinita.
    Moto
    Ducati Monster

    Re: Misteri assicurativi

    Non ci si capisce piu' niente e questo va a vantaggio loro perchè ci succhiano piu' facilmente il sangue in questo modo...

    Spero tu ottenga qualcosa ma...la veggo buia.

    FIAT UNO RACING CLUB - Socio Unista n°17 Lo sfigato del gruppo!
    Quelli del TurboLENTO Socio n° 6 (la accendiamo?)
    "Per quanto siano irrealizzabili,la gente ama i sogni. Il sogno ci dà forza e ci tormenta,ci fa vivere
    e ci fa morire.E anche se ci abbandona,le sue ceneri rimangono sempre in fondo al cuore,fino alla morte”

  3. #3
    ModeratorE L'avatar di Larsen
    Data Registrazione
    Nov 2002
    Località
    in trasferta
    Età
    45
    Messaggi
    16,340
    Auto
    a piedi...

    Re: Misteri assicurativi

    da solo magari non ottengo nulla...
    se magari altri riscontrano le stesse incredibili differenze e disparita' di prezzo, e si pongono le stesse domande, magari una lucina da qualche parte si accendera'...

  4. #4
    Millennium Member L'avatar di baltoro 06
    Data Registrazione
    Apr 2006
    Località
    Torino
    Messaggi
    6,942
    Auto
    Audi S1 quasi stock
    Moto
    Megane Sportour 1,6

    Re: Misteri assicurativi

    Sono assicurato anch'io alla Genialloyd da diversi anni, e quando ho fatto il passaggio dall'altra assicurazione ho risparmiato il 50% esatto sulla polizza comprensiva di furto e incendio.
    Scusa.... ma 1600€ in classe 12 solo per rca, ma che macchina hai?
    Tanto per darti un parametro, ho fatto un preventivo sempre in Genialloyd giusto una settimana fa per una 147gta del 2004 classe 14 perchè devo aprire una nuova polizza, con furto e incendio e altri ammennicoli 1450€ l'anno, ed è un 3200 di cilindrata.

    E' risaputo che le assicurazioni on-line costano meno, d'altronde siamo in regime di libero mercato e ognuno si assicura dove più gli conviene.
    Piuttosto trovo stravagante che, essendo in classe 1 sottoclasse s5, ovvero tra i più bravi dei bravi, se devo aprire una nuova polizza devo partire dalla classe 14, eppure sono sempre io che guido....non sono più tra i più bravi?
    Ultima modifica di baltoro 06; 21-09-2006 alle 13:32

  5. #5
    ModeratorE L'avatar di Larsen
    Data Registrazione
    Nov 2002
    Località
    in trasferta
    Età
    45
    Messaggi
    16,340
    Auto
    a piedi...

    Re: Misteri assicurativi

    ora sarebbero un po' meno di 1600 (il primo anno ho pagato 770 di semestrale)...
    guarda, non ne ho idea... entrato in 14, passat b2 1.8 sw... nessun guidatore sotto i 30 anni... abito in provincia (piccolo paesello...) le condizioni sono le stesse da quando ho preso sto vagone...
    nessun optional, solo rca (furto incendio su quella mi pare sprecato)... e ora pago 1/3 circa rispetto a prima.
    guarda, ho il dente avvelenato sul serio stavolta... ma non con le assicurazioni (se gli permettono di fare il cazzo che vogliono, fanno bene) ma con chi dovrebbe vigilare sul loro operato.
    e' una questione di principio, e una lotta contro i mulini a vento, ma sono fatto cosi', sulle questioni di principio (per quanto irrealizzabili magari) non mi tiro indietro...
    Ultima modifica di Larsen; 21-09-2006 alle 13:36

  6. #6
    Millennium Member L'avatar di baltoro 06
    Data Registrazione
    Apr 2006
    Località
    Torino
    Messaggi
    6,942
    Auto
    Audi S1 quasi stock
    Moto
    Megane Sportour 1,6

    Re: Misteri assicurativi

    Ti capisco, ma purtroppo in Italia non c'è una normativa precisa. Pensa che per calcolare il premio quasi tutte le assicurazioni si rifanno alla cilindrata, ma qualcuna si rifà ai kw; anche sulle vetture cosidette "a rischio" non c'è uniformità, ogni compagnia ha le sue tabelle che si differiscono dalle altre.

    Certo, il governo non prende provvedimenti, ma almeno in questo settore se uno cerca riesce ad avere dei buoni sconti, ma pensa alla benzina....da quando è stato liberalizzato il prezzo pensando alla concorrenza di libero mercato le compagnie hanno fatto cartello ed il prezzo si è allineato si....verso l'alto.

  7. #7
    Sergente del Male L'avatar di zeroes
    Data Registrazione
    May 2004
    Località
    Prov. Di Napoli
    Età
    38
    Messaggi
    18,750
    Auto
    Fiesta Mk3

    Re: Misteri assicurativi

    Citazione Originariamente Scritto da Larsen Visualizza Messaggio
    mi rendo conto che non sia la sezione adatta, ma vorrei che questa cosa avesse una certa visibilita'.

    vi copio/incollo la lettera che oggi ho mandato al ministero dei trasporti per avere alcuni chiarimenti.

    premesso che ho gia' scritto all'isvap e all'ania (la prima mi dice che si muovono solo se promuovo una causa, cosa che non voglio fare, la seconda ancora non si e' fatta sentire).

    informatevi anche voi sulla vostra assicurazione... e nel caso fatevi le mie stesse domande (e magari fatele anche agli organi competenti).

    l'italia deve smetterla di prenderci per i fondelli.

    ecco la lettera:
    -------------------
    Buon giorno,
    avrei un quesito da porvi:
    fino a 15 giorni fa ero assicurato (solo rca) con Ras, 1.600 euro l'anno circa.
    Ora ho fatto una polizza con Genialloyd: 580 euro l'anno (stessa classe, solo rca).
    Leggendo le carte noto che Genialloyd e' una societa' Ras...

    Non riesco a capire... sul serio... stesso tipo di assicurazione (solo rca con massimale a 1.5 milioni di euro), stessa classe, stesso gruppo assicurativo... da 1.600 a 580 euro?
    L'unica differenza sostanziale e' la mancanza dell'intermediazione dell'agente?
    Ma in onesta' 1.100 euro l'anno per portarmi un cedolino e farmi firmare (e pagare) non mi pare onesto.

    Vorrei capire com'e' possibile una cosa del genere... considerando che la mia auto non li vale nemmeno piu' 1.600 euro...
    Stessa compagnia, stesse garanzie, stesso servizio (ovvio, mai fatto incidenti in 10 anni e passa di patente, sono in classe 12 solo perche' non potevo assicurare la seconda auto nella classe di quella vecchia, visto che per un po' hanno circolato entrambe).
    Per me l'assicurazione sarebbe inutile, la faccio solo perche' e' obbligatoria, quindi, essendo una "tassa indiretta" cerco di spendere il meno possibile.
    Fatto sta, che con quello che ho speso in 2 anni con l'assicurazione "tradizionale", di andavo avanti quasi 7 anni con l'assicurazione "on line".
    Non sono uno che lascia il paraurti ad ogni parcheggio/incrocio, se l'auto mi da' problemi ho il meccanico di fronte (e faccio prima a fare io)....
    E' una truffa che una cosa obbligatoria per legge possa avere queste differenze!

    L'rca dovrebbe avere un prezzo fisso (fissato dallo stato, visto che e' lo stato che rende obbligatoria l'assicurazione) uguale per tutti e calmierato.
    Non ho nessuna opzione oltre all'rca, non ne avevo prima e non le avro' il prossimo anno.

    Ho gia' contattato l'isvap per capirci qualcosa di piu', la risposta e' stata delundente: o faccio causa a qualcuno o loro non si muovono.
    Io non voglio fare causa alle assicurazioni, vorrei che chi deve per legge vigilare sul loro operato fosse in grado di farmi capire questa disparita' di prezzi su un servizio obbligatorio.
    Visto che l'rca viene sentita come una tassa aggiuntiva, dovrebbe avere un prezzo fisso.

    Oltre tutto, cosi' come tutte le cose obbligatorie, vorrei avere una tabella dei parametri oggettivi su cui si deve basare il calcolo dell'rca.
    E se non c'e', sarebbe il caso di pensarci, cosi' come il bollo viene pagato su parametri oggettivi, le tasse idem, tutto cio' che e' obbligatorio per legge deve essere basato su parametri chiari e vincolati!

    In attesa di vostro cortese cenno di riscontro, cordiali saluti.
    ------------------

    ps. se volete spostarla fate pure, ma a me pare un discorso che esula dall'assicurazione nuda e cruda... il fatto che non ci sia mai chiarezza su "quanto e perche'" si debba pagare qualcosa e' pratica diffusa in italia.

    ti rispondo come farebbe un agente assicurativo...paga e basta.
    Vendo Fiat Nuova 500 L del 1968 da vetrina info mandatemi un P.M.
    http://www.elaborare.info/forum/vbul...d.php?t=112670
    Se mi guardi in viso altro non puoi vedere, ti guarderò negli occhi e mai mentirò....
    Fiesta Mk3 1992 1.1 cc 53cv 5200 Giri/min 86 Nm 3000 Giri/min 820 Kg peso 162 Km/h 0-100 13,70 Sec Carburatore Doppio Corpo Weber Power
    VIDEO http://video.libero.it/app/play?id=4...1fe58d1e8e1230

  8. #8
    Sergente del Male L'avatar di zeroes
    Data Registrazione
    May 2004
    Località
    Prov. Di Napoli
    Età
    38
    Messaggi
    18,750
    Auto
    Fiesta Mk3

    Re: Misteri assicurativi

    cmq un caso simile e successo a mio padre...passare da sai-fondiaria e directline ha un risparmio di quasi il 50%...tutto rimane invariato a parita di servizio. no comment.
    Vendo Fiat Nuova 500 L del 1968 da vetrina info mandatemi un P.M.
    http://www.elaborare.info/forum/vbul...d.php?t=112670
    Se mi guardi in viso altro non puoi vedere, ti guarderò negli occhi e mai mentirò....
    Fiesta Mk3 1992 1.1 cc 53cv 5200 Giri/min 86 Nm 3000 Giri/min 820 Kg peso 162 Km/h 0-100 13,70 Sec Carburatore Doppio Corpo Weber Power
    VIDEO http://video.libero.it/app/play?id=4...1fe58d1e8e1230

  9. #9
    ModeratorE L'avatar di Larsen
    Data Registrazione
    Nov 2002
    Località
    in trasferta
    Età
    45
    Messaggi
    16,340
    Auto
    a piedi...

    Re: Misteri assicurativi

    si, ma a furia di "pagare e basta" si continua a fare il loro gioco.
    se un organismo di vigilanza mi risponde che "se non faccio una causa non possono fare nulla" c'e' qualcosa che non va.
    perche' devo fare causa a qualcuno? al limite dovrei fare causa allo stesso organismo che non vigila... perche' se permette che ogni compagnia, sulle polizze obbligatorie, faccia un po' quello che gli pare, oltre a danneggiare me (e gli altri assicurati), giustifica questa corsa al rialzo ormai annuale (come mi faceva notare qualcuno, ormai anche scalando di classe, gli aumenti vengo fatti in modo che uno paghi sempre piu' o meno la stessa cifra...).
    non so se riusciro' ad ottenere spiegazioni che abbiano un senso, ma a fare domande non perdo nulla.

  10. #10
    Capitano di Vascello L'avatar di ATTICA SAIGON S
    Data Registrazione
    Sep 2002
    Località
    Ferrara Tuning Club
    Età
    27
    Messaggi
    12,255
    Auto
    NON è un'M3!!!
    Moto
    -nave di linea

    Re: Misteri assicurativi

    La cosa + irritante è che quando vai a fare un preventivo da un'assicurazione, ti raccomandano di non farlo vedere in giro, specie ad altre assicurazioni (cosa che invece faccio IMMEDIATAMENTE ) ... e appena l'altra assicurazione vede un preventivo + basso dice "adesso proviamo a farne uno ancora + basso" .....ma dico siamo impazziti!!!! ti fanno pagare l'assicurazione a seconda di come si alzano la mattina... altro che prezzi standardizzati!
    finchè i preventivi saranno fatti "ad personam" e non sui dati obbiettivi di auto e rischio conducente non se ne uscirà mai.

    Quì non siamo nella telefonia, dove un utente deve affannarsi a cercare il gestore che gli offre + vantaggi al minor prezzo x lo stesso servizio... quì si tratta di una cosa obbligatoria x legge.
    lo stato deve creare delle tabelle con i vari parametri (tipo di auto, zona di residenza, età conducente, classe di rischio, ecc) e standardizzare i prezzi: questa presa in giro (e ladrocinio) deve finire.
    una rana sotto ghiaccio....
    **** ATTICA SAIGON SMIX ****
    ---->Il mio Bmw<----
    President Of FERRARATuningClub - Il Sito del FtC -
    Member Of Bayerische Motoren Werke Club Italia
    I cavalli si vedono e si sentono nella schiena, non si raccontano!!

Pagina 1 di 5 1234 ... UltimaUltima

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •