Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 18
  1. #1
    Registered User
    Data Registrazione
    Apr 2003
    Località
    genova
    Età
    58
    Messaggi
    15

    lettera aperta a difesa degli automobilisti più giovani

    Questa è la lettera che mio marito ha inviato alle diverse sedi che vedrete: siamo entrambi sin da giovanissimi appassionati di motori e abbiamo contagiato con la nostra passione anche nostra figlia.
    Facciamo parte di diversi club e quindi siamo a contatto con i più giovani "appassionati" e possiamo toccar con mano le ingiustizie che subiscono secondo l'equazione "giovane età = velocità eccessiva = gara clandestina".
    Stanchi delle diverse situazioni che abbiamo vissuto direttamente ed indirettamente adesso stiamo facendo circolare questa lettera anche in rete, nella speranza che qualche nostro coetaneo abbia voglia di darci una mano in questa campagna di difesa dei più giovani. Scusate se occupo questo spazio ma crediamo sia l'ora di cominciare a farsi sentire, le leggi vanno applicate senza discriminazione riguardo all'età.



    INDIRIZZATA A :
    DIVERSE TESTATE AUTOMOBILISTICHE
    MINISTERO DEI TRASPORTI
    COMANDI OPLIZIA E CARABINIERI
    PRESIDENZA DELLA REPUBBLICA


    Voglio prima di ogni cosa specificare quanto sia rispettoso dei Principi di Democrazia e delle Leggi della Repubblica Italiana, sia del Codice Civile che del Codice Stradale e proprio per questo vorrei sfogare il mio disappunto provato alla notizia che mi è stata data da poco e che in seguito vi descriverò.

    Sono un uomo di 43 anni, padre orgoglioso di una ragazza di 17 a cui mia moglie ed io abbiamo voluto insegnare seri principi in cui crescere e vivere, tra i quali proprio il rispetto delle leggi che regolano la vita della società e la fiducia nei Tutori dell'Ordine, ma anche e soprattutto il rispetto per il prossimo, la sincerità, l'orgoglio di essere italiana.
    Ora mi trovo a veder ribaltare ciò che in anni ha assimilato circa la giustizia e l'equità delle Istituzioni e proprio mettendomi al posto suo comincio a farmi delle domande e ad avere dei dubbi.

    Il fatto: tornando da una cena in una trattoria delle colline dell'entroterra genovese, in auto con il suo ragazzo, lungo una stradina tortuosa la loro piccola auto, una Matiz, scivolava sul fondo stradale brinato e accessoriato, come purtroppo succede spesso qui in Liguria, da tratti di tappeti di foglie autunnali marcite.
    Uscendo dalla carreggiata l'auto ha incontrato un albero che ha sostenuto il leggero peso della piccola auto evitando che precipitasse nel burrone sottostante, voglio pensare che fosse una "mano provvidenziale" nata dalla terra tanti anni fa per volere di Chi può dispensare giustizia sopra a chiunque di noi, proprio perchè quella notte non diventasse una notte di tragedia.

    Neanche un graffio per chi in macchina ha provato solo una gran paura.

    Successivamente l'arrivo degli amici che provenivano dalla stessa cena, arrivo delle Forze dell'Ordine, arrivo del carro attrezzi, questo è quello che è accaduto dopo, l'auto che era solo appoggiata sull'albero viene ulteriormente rovinata dall'estirpazione del carro attrezzi, in quando i Tutori dell'Ordine hanno voluto che la macchina fosse tirata su in modo tale che rifacesse lo stesso percorso che aveva fatto scivolando fuori strada.

    L'evoluzione del fatto: a pochi mesi dall'incidente a un giorno dalla scadenza utile, viene notificato al ragazzo il reato di gara clandestina con i successivi decadimenti penali di punti dalla patente e responsabilità.

    ora veniamo alle cose che mi disturbano davvero:
    - sono stato su quella strada e il mio Mercedes a trazione integrale nelle curve segnalava la scarsa aderenza con il lampeggiare dell'ASR quindi posso immaginare quanta aderenza potesse avere un una serata di pioggia la piccola Matiz.
    - Il ragazzo che guidava la Matiz ha 20 anni e quindi nel generalizzare è "uno che corre"
    - chi era presente nel preciso istante per dichiarare che due o più macchine stavano facendo una corsa per divertimento, ovvero una gara clandestina?
    - se alla guida ci fossi stato io invece, padre coscienzioso di oltre 40 anni, l'auto avrebbe solo sbandato per la scarsa aderenza del manto stradale?

    Ecco quindi da dove nasce la mia contestazione anche se bonaria e lontana da ogni polemica: perchè l'età può essere prova di colpevolezza, o quanto meno fattore discriminante, riguardo il comportamento alla guida quando tutti quotidianamente vediamo che anche chi ha raggiunto da tempo la cosiddetta "età della ragione" compie azioni anche più pericolose?

    Scusatemi per lo sfogo ma ormai da quando è nata questa assurda caccia alle gare clandestine (delle quali certo non si può negare l'esistenza) mi sembra che essere giovani e incorrere in un normale e sfortunato incidente venga definito subito reato con un po' troppa faciloneria.
    Continuo e voglio credere nell'applicazione giusta del codice, perchè voglio pensare che non tutti i 20enni siano spericolati ed incoscienti e che non tutti i Tutori dell'Ordine siano pressapochisti, che non tutti i politici siano corrotti e che le Leggi siano promulgate con buon senso anche e soprattutto per ciò che riguarda le modalità di applicazione.

    Voglio continuare a sperare che l'Italia sia un Paese dove ogni fatto viene valutato e giudicato in giusta maniera, senza pregiudizi a priori. Voglio sperare che mia figlia possa continuare ad avere fiducia nelle Istituzioni, come le abbiamo voluto insegnare mia moglie ed io, perchè ci abbiamo sempre creduto e vogliamo continuare a crederci anche noi.

    lettera firmata

  2. #2
    BimboMinkia GdC L'avatar di Fabio79
    Data Registrazione
    Oct 2001
    Località
    Zena
    Età
    40
    Messaggi
    21,714
    Auto
    Grand Vitello
    Moto
    :(
    ... Sempre la solita storia....

    Che tristezza!!!! Bisognerebbe che le FdO avessero meno manie di protagonismo e si occupassero dei veri problemi..... ma d'altronde siamo in italia.....
    Ultima modifica di Fabio79; 17-02-2004 alle 14:56
    Se non puoi frenare, accelera! Se non puoi combatterli, unisciti a loro!

  3. #3
    who dare wins L'avatar di Raistlin
    Data Registrazione
    Jan 2002
    Località
    Romae
    Età
    37
    Messaggi
    5,571
    Auto
    Alfa Romeo 147
    Moto
    re 1.6 105 cv

    Re: lettera aperta a difesa degli automobilisti più giovani

    Messaggio originariamente postato da chedolcevita
    Questa è la lettera che mio marito ha inviato alle diverse sedi che vedrete: siamo entrambi sin da giovanissimi appassionati di motori e abbiamo contagiato con la nostra passione anche nostra figlia.
    Facciamo parte di diversi club e quindi siamo a contatto con i più giovani "appassionati" e possiamo toccar con mano le ingiustizie che subiscono secondo l'equazione "giovane età = velocità eccessiva = gara clandestina".
    Stanchi delle diverse situazioni che abbiamo vissuto direttamente ed indirettamente adesso stiamo facendo circolare questa lettera anche in rete, nella speranza che qualche nostro coetaneo abbia voglia di darci una mano in questa campagna di difesa dei più giovani. Scusate se occupo questo spazio ma crediamo sia l'ora di cominciare a farsi sentire, le leggi vanno applicate senza discriminazione riguardo all'età.



    INDIRIZZATA A :
    DIVERSE TESTATE AUTOMOBILISTICHE
    MINISTERO DEI TRASPORTI
    COMANDI OPLIZIA E CARABINIERI
    PRESIDENZA DELLA REPUBBLICA


    Voglio prima di ogni cosa specificare quanto sia rispettoso dei Principi di Democrazia e delle Leggi della Repubblica Italiana, sia del Codice Civile che del Codice Stradale e proprio per questo vorrei sfogare il mio disappunto provato alla notizia che mi è stata data da poco e che in seguito vi descriverò.

    Sono un uomo di 43 anni, padre orgoglioso di una ragazza di 17 a cui mia moglie ed io abbiamo voluto insegnare seri principi in cui crescere e vivere, tra i quali proprio il rispetto delle leggi che regolano la vita della società e la fiducia nei Tutori dell'Ordine, ma anche e soprattutto il rispetto per il prossimo, la sincerità, l'orgoglio di essere italiana.
    Ora mi trovo a veder ribaltare ciò che in anni ha assimilato circa la giustizia e l'equità delle Istituzioni e proprio mettendomi al posto suo comincio a farmi delle domande e ad avere dei dubbi.

    Il fatto: tornando da una cena in una trattoria delle colline dell'entroterra genovese, in auto con il suo ragazzo, lungo una stradina tortuosa la loro piccola auto, una Matiz, scivolava sul fondo stradale brinato e accessoriato, come purtroppo succede spesso qui in Liguria, da tratti di tappeti di foglie autunnali marcite.
    Uscendo dalla carreggiata l'auto ha incontrato un albero che ha sostenuto il leggero peso della piccola auto evitando che precipitasse nel burrone sottostante, voglio pensare che fosse una "mano provvidenziale" nata dalla terra tanti anni fa per volere di Chi può dispensare giustizia sopra a chiunque di noi, proprio perchè quella notte non diventasse una notte di tragedia.

    Neanche un graffio per chi in macchina ha provato solo una gran paura.

    Successivamente l'arrivo degli amici che provenivano dalla stessa cena, arrivo delle Forze dell'Ordine, arrivo del carro attrezzi, questo è quello che è accaduto dopo, l'auto che era solo appoggiata sull'albero viene ulteriormente rovinata dall'estirpazione del carro attrezzi, in quando i Tutori dell'Ordine hanno voluto che la macchina fosse tirata su in modo tale che rifacesse lo stesso percorso che aveva fatto scivolando fuori strada.

    L'evoluzione del fatto: a pochi mesi dall'incidente a un giorno dalla scadenza utile, viene notificato al ragazzo il reato di gara clandestina con i successivi decadimenti penali di punti dalla patente e responsabilità.

    ora veniamo alle cose che mi disturbano davvero:
    - sono stato su quella strada e il mio Mercedes a trazione integrale nelle curve segnalava la scarsa aderenza con il lampeggiare dell'ASR quindi posso immaginare quanta aderenza potesse avere un una serata di pioggia la piccola Matiz.
    - Il ragazzo che guidava la Matiz ha 20 anni e quindi nel generalizzare è "uno che corre"
    - chi era presente nel preciso istante per dichiarare che due o più macchine stavano facendo una corsa per divertimento, ovvero una gara clandestina?
    - se alla guida ci fossi stato io invece, padre coscienzioso di oltre 40 anni, l'auto avrebbe solo sbandato per la scarsa aderenza del manto stradale?

    Ecco quindi da dove nasce la mia contestazione anche se bonaria e lontana da ogni polemica: perchè l'età può essere prova di colpevolezza, o quanto meno fattore discriminante, riguardo il comportamento alla guida quando tutti quotidianamente vediamo che anche chi ha raggiunto da tempo la cosiddetta "età della ragione" compie azioni anche più pericolose?

    Scusatemi per lo sfogo ma ormai da quando è nata questa assurda caccia alle gare clandestine (delle quali certo non si può negare l'esistenza) mi sembra che essere giovani e incorrere in un normale e sfortunato incidente venga definito subito reato con un po' troppa faciloneria.
    Continuo e voglio credere nell'applicazione giusta del codice, perchè voglio pensare che non tutti i 20enni siano spericolati ed incoscienti e che non tutti i Tutori dell'Ordine siano pressapochisti, che non tutti i politici siano corrotti e che le Leggi siano promulgate con buon senso anche e soprattutto per ciò che riguarda le modalità di applicazione.

    Voglio continuare a sperare che l'Italia sia un Paese dove ogni fatto viene valutato e giudicato in giusta maniera, senza pregiudizi a priori. Voglio sperare che mia figlia possa continuare ad avere fiducia nelle Istituzioni, come le abbiamo voluto insegnare mia moglie ed io, perchè ci abbiamo sempre creduto e vogliamo continuare a crederci anche noi.

    lettera firmata
    purtroppo (e sottolineo purtroppo ) questo episodio non mi sorprende, visto che noi giovani siamo presi di mira (a volte giustamente, non lo nego, ma il più delle volte in maniera arbitraria) dal sistema auto in generale: polizze auto a limite del credibile, astio da parte delle fdo, manifesta intolleranza da parte di utenti + adulti, ed ora anche con la patente a punti. dubito che questo sistema possa cambiare, fa piacere invece sentire come questo disagio di noi giovani è recepito da persone più grandi..

  4. #4
    ALEA IACTA EST! L'avatar di nik978
    Data Registrazione
    Mar 2002
    Località
    Ningbo (Cina)
    Età
    40
    Messaggi
    38,329
    Auto
    Fiat 500R-LIFAN 320
    Moto
    E-Bike 500 Daibasha
    un piccolo contributo..

    mio padre questa estate causa malore improvviso è finito in un fosso..


    niente di grave ma auto da buttare..

    e se l'è cavata senza un graffio ne multe..
    anzi i cc lo han pure rincuorato

    io, prima che ci fosse la legge sulle gare. a 60 allora ho beccato uin buco col ghiaccio e ho distrutto la macchina..


    65 euro di multa
    e col cazzo che mihna rincuorato.
    L'uomo superiore vive in pace con tutti, senza agire come tutti

  5. #5
    who dare wins L'avatar di Raistlin
    Data Registrazione
    Jan 2002
    Località
    Romae
    Età
    37
    Messaggi
    5,571
    Auto
    Alfa Romeo 147
    Moto
    re 1.6 105 cv
    Messaggio originariamente postato da nik978
    un piccolo contributo..

    mio padre questa estate causa malore improvviso è finito in un fosso..


    niente di grave ma auto da buttare..

    e se l'è cavata senza un graffio ne multe..
    anzi i cc lo han pure rincuorato

    io, prima che ci fosse la legge sulle gare. a 60 allora ho beccato uin buco col ghiaccio e ho distrutto la macchina..


    65 euro di multa
    e col cazzo che mihna rincuorato.
    un mio amico per evitare un camioncino parcheggiato in una curva ceca (dove vige divieto di sosta e fermata) è finito fuori strada. le fdo l'hanno multato "per aver perso il controllo del mezzo". al che lui ha obiettato che l'ha fatto per non tamponare il camioncino, al che loro hanno risposto che se l'avesse tamponato avrebbe avuto ragione lui......mah

  6. #6
    ..... Senpai ..... L'avatar di Weller
    Data Registrazione
    Jan 2004
    Località
    Genova Beach
    Età
    40
    Messaggi
    9,163
    Auto
    Ford Fiesta S TDCi
    Moto
    Ducati M696
    Mi spiace per ciò che ti è accaduto, però non è "un'evento eccezzionale",
    brutto da dire, ma siamo in italia!

    Se funziona quanto basta non toccar sennò si guasta!

  7. #7
    artista pazzo L'avatar di black74
    Data Registrazione
    Jan 2003
    Località
    Milano
    Messaggi
    696
    Auto
    Honda Civic EK3
    mah probabilmente ora mi cazzierete tutti, ma.....

    "la loro piccola auto, una Matiz, scivolava sul fondo stradale brinato e accessoriato, come purtroppo succede spesso qui in Liguria, da tratti di tappeti di foglie autunnali marcite."

    Fondo brinato + foglie marce = SI VA PIANO PERDIO!!!!!

    Lo sa pure mio nonno, che non ha mai guidato in vita sua, che con fondo viscido si deve procedere con cautela!
    In quelle condizioni mi ci sono trovato molte volte visto che ho abitato per anni in collina; bhè non sono mai "scivolato" da nessuna parte! E soprattutto quando ho qualcuno a bordo, e a maggior ragione se si tratta della mia ragazza a cui tengo tantissssimo, faccio ancora più attenzione e riduco ulteriormente la velocità!

    Smettiamola con questi discorsi che cercano di sbolognare al tipo di strada o alle condizioni meteo la colpa delle nostre caxxate! Come chi fa incidenti "per colpa della nebbia", e guardacaso nella maggior parte dei casi sarebbe bastato andare più piano! Se non ci vedi dove caxxo vuoi correre??
    Allo stesso modo nessuna macchina "scivola" da sola sull'asfalto! se perde aderenza è perchè si sta procedendo troppo forte!

    A capodanno ero in montagna e le strade erano ghiacciate: io e quelli della mia compagnia siamo tornati a casa procedendo tranquilli in fila indiana a 20 km/h!!! un coXXXone invece che voleva fare lo sportivo col suo bel mercedes sfavillante, s'è infilato in un fosso e successivamente attorcigliato addosso ad un platano! e la sua tipa, una povera biondina senza colpa, s'è trovata con un taglio in fronte allucinante!!!

    Concludendo, mi spiace molto che il carro attrezzi abbia provocato ulteriori danni alla macchina, e ancora di più che sia stata contestato un reato inesistente ("gara clandestina"). Tuttavia, oltre che ringraziare quell'albero per aver evitato una tragedia, bisognerebbe anche che chi ha delle responsabilità se le prenda... e chi andava troppo veloce su un fondo brinato e viscido, per di più su una strada senza guard-rail evidentemente, e con a bordo altre persone, dovrebbe farsi un bell'esame di coscienza.

    Scusate lo sfogo ma queste cose mi fanno incaxxxare!

  8. #8
    ALEA IACTA EST! L'avatar di nik978
    Data Registrazione
    Mar 2002
    Località
    Ningbo (Cina)
    Età
    40
    Messaggi
    38,329
    Auto
    Fiat 500R-LIFAN 320
    Moto
    E-Bike 500 Daibasha
    ok..

    non fa una piega...

    ma non era questo il discorso..


    infatti se avesse preso una multa x perdita del controllo del mezzo (come me..)penso nessuno si sarebbe scomposto più di tanto..
    ma la lettera è stat scritta x altri motivi (che tu cma hai notato ed approvato..cioè la constatazione della gara senza testimoni presenti..)..

    non mi pare si sia cercato di sbolognare nulla..
    il ragazzo in questione aveva la patente da meno di un mese..
    un piccolo erroe di valutazione puo anche starci non credi??
    avesse cmq sborronato eccessivamente si farebbe fatto MOLTO più male..

    non tutti probabilemnte sono abili come te alla guida.(non sto facendo del sarcasmo! parlo sul serio..).
    ok..il perfetto guidatore anche dopo 10 gg di patente non fa errori di valutazione...

    ma non tutti siamo perfetti.
    Ultima modifica di nik978; 17-02-2004 alle 17:19
    L'uomo superiore vive in pace con tutti, senza agire come tutti

  9. #9
    Aerodinamico con le @@ L'avatar di michelangelo
    Data Registrazione
    Jul 2002
    Località
    RomaCapoccia (ostia)
    Età
    39
    Messaggi
    3,131
    Auto
    FIAT barchetta
    Moto
    Guzzi V35 Imola 1983
    Messaggio originariamente postato da black74

    sul fondo stradale brinato e accessoriato, come purtroppo succede spesso qui in Liguria, da tratti di tappeti di foglie autunnali marcite."

    Fondo brinato + foglie marce = SI VA PIANO PERDIO!!!!!

    sacrosanto...aggiungo che in strade tutte curve si dovrebbe andare SEMPRE piano...anche se propio le curve sono emozionanti da farsi veloci...non siamo piloti siamo "ragazzacci" che ogni tanto infrangono le regole...vediamo di infrangerle con più coscenza possibile...
    I think that a Ferrari is a scale down version of god! and a Porsche 911 a jumped up of VW Beetle!! J.Clarkson (Top Gear)
    ...DOVE I SITI INTERNET DIVENTANO REALTA'...

  10. #10
    artista pazzo L'avatar di black74
    Data Registrazione
    Jan 2003
    Località
    Milano
    Messaggi
    696
    Auto
    Honda Civic EK3
    non tutti probabilemnte sono abili come te alla guida.(non sto facendo del sarcasmo! parlo sul serio..).
    ok..il perfetto guidatore anche dopo 10 gg di patente non fa errori di valutazione...

    ma non tutti siamo perfetti.

    Proprio perchè non sono un perfetto guidatore dico che su strada viscida s'ha da andare piano!
    Probabilmente qualche campione di rally avrebbe pennellato la matiz in sbandata controllata uscendo indenne dal fondo brinato... ma siccome siamo ragazzi e non siamo dei piloti provetti, dobbiamo andare piano e non fare caxxate!
    Deduco che il ragazzo alla guida non andasse poi così tanto piano, a casa mia se vado piano e perdo aderenza scivolo di un poco, magari qualche metro, sconfino nell'altra corsia, non volo chissà dove in mezzo agli alberi o giù da un dirupo! Ekkekkaxx!
    Ma non è mia intenzione fare un processo a lui: sto solo dicendo che troppo spesso si da la colpa alla strada e non si vuole pensare che siamo noi a guidare l'automobile, non la strada!!!
    Anche io in passato ho fatto qualche cavolata, purtroppo, ma l'ho pagata e me ne sono addossato la responsabilità...

    Non vorrei ora che l'autrice del tred, Chedolcevita, pensasse che non capisco le sue intenzioni... purtroppo però la stragrande maggioranza di noi giovani al volante è scalmanata e corsaiola e se ne infischia delle regole e del codice della strada... mi metto nel gruppo, sia chiaro, non sono certo un santo che osserva tutte le regole del mondo Però quando si sbaglia bisogna prendersi le proprie responsabilità e non dare la colpa alla strada o a fantomatiche persecuzioni da parte delle FdO...... eh!

Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •