Ho letto in diversi siti e sentito in diversi posti che i TDI (90 e 110 cv) a pompa rotativa non hanno molto margine di potenza recuperabile modificandoli rispetto al PDE. Oddio, a quanto pare si prestano bene lo stesso alle modifiche ma il TDI con iniettore-pompa (PDE) può andare molto più in alto in quanto a potenza massima raggiungibile. Nello specifico, in un forum famoso di automobili, ho letto che il 110 cavalli, anche montando una turbina maggiorata e facendo tutti gli adeguamenti del caso, difficilmente può andare oltre i 200 cavalli mentre il PDE supera largamente questa soglia (sempre riferendomi ai 1900 TDI). Come controprova, forse, si hanno i diversi video presenti su youtube di TDI con iniettore pompa vicini o sopra i 300 cavalli ma mai uno con pompa rotativa. Dunque, vi chiedo :

1) E' vero che il TDI con pompa rotativa non puo' salire più di tanto con le potenze?

2) Se si perchè?

3) Nonostante l' aggressività e l' erogazione brusca dell' iniettore pompa, quest'ultimo è decisamente superiore in quanto a potenze massime raggiungibili? Cosa lo rende superiore alla pompa rotativa?


Siete grande ragazzi!