annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Acqua Nei Freni ? Aaa

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Acqua Nei Freni ? Aaa

    Un'altra pillolina...

    Il circuito dei freni è un circuito idraulico sottoposto a pressioni e calore... si forma pian pianino la condensa che altro non è che acqua.. poca, ma si forma e và a finire in basso .. sui pistoncini che spingono le pasticche.. sottoposta alle temperature Smanettone questa diviene vapore e lavora efficacemente per danneggiar l'impianto frenante....


    Al tagliando fate semplicemente controllare questa eventualità ci sono le apposite vitine/valvole sulle pinze freno, si svita, si fà fuorisuscire un pochino d'olio, si controlla che sia senza acqua.. nel caso si fà uscire fino a che l'acqua non esce più ed esce solo olio..

    quattro vitine..

    due minuti ognuna..

    si rabbocca l'olio in vaschetta e l'impianto frenante ringrazia....

    BATTA POCO CHE C'E VO'..

    bisogna ricordarsi di chiedere tale controllo, che generalmente è trascurato dalla maggior parte delle autofficine...


    Il Vapor d'acqua nel circuito olio idraulico.. lavora e corrode, scalda prima l'olio .. allunga la frenata.. varie @ variegate noie facilmente evitabili....
    in più tenete abbastanza fresco.. rinnovate in caso di rabbocco l'olio del circuito.. il quale andrebbe cambiato..così ogni tanto.. specialmente se guida lo Smanettone...
    Ultima modifica di luxengine; 10-06-2003, 12:34.
    A volte torna... azzarola, NOooo !!!
    P.S. nuovo ind. mail actitude@tiscali.it

  • #2
    Appoggio in pieno il semplice e fondamentale consiglio del buon LUX aggiungendo che è cosa buona e giusta sostituire integralmente l'olio dell'impianto frenante almeno una volta ogni due anni

    Il motivo banale che molti non considerano è che il circuito frenante non permette la circolazione dell'olio . Cioè l'olio in prossimità delle pinze rimane sempre li sottoposto a temperature da altoforno , assorbimento di umidità , assorbumento di impurità Mentre quello in prossimità della centralina di modulazione (abs) e vaschetta di espansione è bello lindo

    Sostituirlo con regolarità non fà altro che tenere l'impianto in piena efficenza e sopratutto tenendo alla larga pericolose pestate con pedale a fondo corsa per olio in ebollizione causato da condensa e bolle aria

    Con i freni non si scherza Ne và della nostra vita

    Commenta


    • #3
      Miglioramenti possibili... e non troppo esosi

      l'impianto frenante è migliorabile? direi proprio di si... Mi tengo fuori dai dischi da sostituire, pastigli racing ecc.... ne capisco poco ed altri sanno ben più di me....

      In un'impianto più o meno soddisfacente è consigliabile montarre dei bei tubazzi AVIO.. che se li volete già belli e pronti sono disponibili sul mercato in forma di Kit.. se invece Vi intendete di passi inglesi per filetti o metrici e Vi sapete gestire, si possono far fare presso fornitori per idraulica-pneumatica industriale.. si và con il tubo originale... si dice che lo si vuole con medisima lunghezza e attacchi ma con esterno in maglia d'acciaio.. ora se NON avete contatti con questi negozi è possibile che Vi faccian spendere di più del kit bello e pronto... quindi chiamate il buon Renzo Rossi della Ctf e fateveli mandare... comunque risparmierete il tempo e l'auto ferma per qualche giorno senza tubi...

      Questi tubi non cedono alla pressione (NON DILATANO) e scaricano sulla pinza, meglio sulle pasticche, tutta la pressione che esercitate sul pedale....

      Altro interventino possibile con una spesa non preoccupante è quella di montare un radiatore di scambio termico o intercooler per l'olio dei freni.. potete cercare sul mercato o passar da un rottamaio a cercar qualche bella AUDI A6 distrutta.. o un piccolo radiatore.... lo si pulisce e insieme ad un meccanico (o da soli se siete in grado) fate arrivare all'intercooler il tubo dell'olio dalle pinze che porterà l'olio caldo da raffreddare e poi andrà con altro tubo alla vaschetta per il rientro nel circuito.... per tornare alla pompa e via alle pinze

      Ora (scusatemi, ma era fatale) avrete un circuito e potrete sbatter sull'intercooler una bel magnetino d'avanzo dXt .. per bloccar le polveri che altrimenti si magnano i pistoncini di spinta e i gommini....

      Per la spesa, non troppo visti i risultati.. non troppo, comunque dipende da cosa trovate, dal vostro Briko-attitudo.. ecc.

      Tale Pluto/Plinio ce la potrebbe fare con max 20 euro... ma Lui è più unico che raro...

      Ciao
      Ultima modifica di luxengine; 10-06-2003, 14:28.
      A volte torna... azzarola, NOooo !!!
      P.S. nuovo ind. mail actitude@tiscali.it

      Commenta


      • #4
        Re: Miglioramenti possibili... e non troppo esosi

        Messaggio originariamente postato da luxengine
        l'impianto frenante è migliorabile? direi proprio di si...
        Altro interventino possibile con una spesa non preoccupante è quella di montare un radiatore di scambio termico o intercooler per l'olio dei freni.. potete cercare sul mercato o passar da un rottamaio a cercar qualche bella AUDI A6 distrutta.. o un piccolo radiatore.... lo si pulisce e insieme ad un meccanico (o da soli se siete in grado) fate arrivare all'intercooler il tubo dell'olio dalle pinze che porterà l'olio caldo da raffreddare e poi andrà con altro tubo alla vaschetta per il rientro nel circuito.... per tornare alla pompa e via alle pinze

        Ciao
        Lux perdona la schietezza mah ........... tu come azz fai a far circolare l'olio dell'impianto frenante in uno scambiatore o radiatore ???

        Il circuito idraulico dei freni sfrutta l'olio come fosse un "pistone" che trasmette l'energia cinetica dal pedale sotto al tuo piedone fino alla pasticca che pressa il disco L'olio diciamo che ha una funzione statica , o comunque dinamica con spostamento di pochi millimetri In poche parole la colonna d'olio si sposta dal punto A (pompa servofreno o pedale freno) al punto B (pistone che agisce direttamente sulla pasticca) .

        Non va da A passando attraverso B per poi tornare ad A

        Se metti un radiatore , non essendoci circolazione d'olio non smaltirai mai la sovratemperatura che si crea negli ultimi 500mm in prossimità delle pinze

        Spero di essere stato chiaro e di aver fatto un intervento pertinente

        Commenta


        • #5
          MA.... o COPA....

          Sai che l'impianto frenante non è il mio pane quotidiano.. ma non cerdo che sia così difficile.... un conto è l'olio in un circuito creato appositamente per il raffrddamento e altro è quanto in uso nella pompa... quando si frena si frena; poi con barba ingegno lo si lascia comunque circolare... io credo che si possa fare senza impazzire troppo

          scusa.. non devi credermi neanche un'attimo... non stare ad impazzire con me che non so neanche spiegare (è vero!) ma se pigli una bella motonave come la AUDI ALL ROAD... pensi che siano venuti da me a chiedermi come fare? No .. fatto ! Infatti se guardi da sotto il paraurti tra i vari intercooler.. aria acqua olio motore e bla bla... anche olio freni (fu fu ) mi spiace deluderti non è una mia invenzione.. anche i camion... (fu fu ) ... poi chiedi al copofficina della auto del;Cavaliere nero... magari deve leggersi delle circolari ma... dovrebbe .. potrebbe .. sapere
          A volte torna... azzarola, NOooo !!!
          P.S. nuovo ind. mail actitude@tiscali.it

          Commenta


          • #6
            azz..... non mi pronuncio oltre perchè non sò e quando non si sà è meglio tacere Ho detto quanto sopra proprio perchè la settimana scorsa ho sostituito l'olio freni della mia car insieme al mio meccanico ed ho avuto modo di vedere realmente come è costituito un impianto frenante abbastanza evoluto

            In conseguenza a questo è logico (o almeno lo è per me) chiedersi come fare a far "muovere" o comunque circolare 500 grammi d'olio DOT5 distribuito hai 4 angoli della vettura con diramazioni a senso unico verso le 4 ruote

            Ora tu mi hai detto , adesso prendo vado sotto e smonto la macchina del cavaliere nero e verifico

            Poi te dico

            Commenta


            • #7
              Nella tana dei lupi appoggiano la mia tesi ......... è impossibile far circolare olio in un impianto frenante Almeno per come sono impostati gli attuali sistemi idraulici dove non c'è ritorno dell'olio e quindi nessuna circolazione .........

              Poi verifico su manuale d'officina audi

              http://www.elaborare.info/forum/vbul...33#post2344433

              Commenta


              • #8
                non per polemica....

                ma se qualcuno ha detto che la serpentina è dell'idroguida che è n'altra pompa idraulica........

                dov'è l'impossibilità....


                e mo và a fini che me l'invento io e faccio i miliardi....
                A volte torna... azzarola, NOooo !!!
                P.S. nuovo ind. mail actitude@tiscali.it

                Commenta


                • #9
                  no no niente polemica Lux Siam qui per apprendere cose nuove e anche particolari

                  Vediamo e studiamo insieme sul perchè e sul per come

                  Commenta


                  • #10
                    Mah, per quello che riguarda la "circolazione"... forse si puo' fare, anch'io un'idea ce l'ho, ma per come sono fatti gli impianti odierni... nisba : un radiatore raffredderebbe parte del liquido e per giunta neanche sottoposto a grosso stress (ovvero vicino alle pinze si formano temperature piu' alte).

                    Vorrei aggiungere una cosa: ultimamente stanno montando (sopratutto i jap) frizioni idrauliche anche su motori ....ridicoli, di poca cubatura.

                    Beh, il liquido e' lo stesso di quello dei freni, e quando si fan spurgare i freni, fare spurgare anche la frizione idraulica e' cosa buona e giusta
                    "Se un giorno vedete un tizio camminare senza testa, non preoccupatevi: sono io che l'ho dimenticata sul comodino.. "

                    Commenta

                    Sto operando...
                    X