annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Cassa chiusa o Bazooka??

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Cassa chiusa o Bazooka??

    Eccomi con il mio ultimo dubbio in fatto d Subwoofer
    sapete mica dirmi ke differenza ce'(a parit d "litraggio":35l nel mio caso..)tra una cassa in mdf a forma d bazooka(quindi cilindrica coll'altoparlante ad un'estremit..)e una cassa standard a forma d parallelepipedo(o cubo..)coll'altoparlante sul davanti(d quelle standard x capirci..)
    Io x ora so solo ke quella a forma d bazooka mi riempie quasi tutto il bagagliaio della Punto..acc!!mentre quell'altra lascia una discreta meta'libera interfacciandosi col declinare del sedile posteriore..MA COME PARLO!!??!!
    GRAZIE..@And

    "L'intelligenza la dote che ti permette di accettare i pareri avversi come regali di persone che vogliono aiutarti, l'ignoranza il male che ti dipinge quelle stesse persone come nemici" A.M.


  • #2
    Esperienza personale

    Ciao!

    Io ho un JBL in cassa cilindrica (il "bazooka").
    Il suono decisamente diverso da una cassa parallelepipeda tradizionale. Il basso piu' secco, deciso, meno vibrato.
    Dipende da che musica ascolti.
    Per la dance e il pop con bassi veloci va bene il bazooka, altrimenti orientati su una cassa tradizionale.

    Bye

    Maverick


    Clio RS III
    Email: maverick@elaborare.org
    www.cacciafotografica.net

    Commenta


    • #3
      Uhm..si..sapevo ke i bazooka andavano molto bene soprattutto con la musica da discoteca e con i bassi aggressivi.. ..ma ke cono hai(..da qnt pollici?) e con cosa lo amplifichi? un'ultima cosa poi..Suona cosi'male con la musica soft tipo "One SHOT'80"?? :rolleyes::rolleyes: GRAZIE..@And

      "L'intelligenza la dote che ti permette di accettare i pareri avversi come regali di persone che vogliono aiutarti, l'ignoranza il male che ti dipinge quelle stesse persone come nemici" A.M.

      Commenta


      • #4
        Teoricamente utilizzando lo stesso componente e lo stesso volume in litri per realizzare una cassa chiusa per realizzare un sub il risultato finale dovrebbe essere lo stesso indipendentemente dalla forma della cassa, sia che si tratti del classico parallelepipedo sia che si tratti di una forma cilindrica. In pratica non dovrebbero cambiare il timbro la profondita' e la pressione generata dal componente. Pero' nel momento in cui si mette il sub dentro l'auto cambiano molte cose a seconda del tipo di auto: se per esempio lo si mette nel bagagliaio di un auto 3 volumi con il vano bagagli praticamente isolato dall'abitacolo(come molte BMW per es.) si corre addirittura il rischio di non sentire nulla oltre alle vibrazioni trsmesse al veicolo dal sub stesso, mentre mettendolo nel bagagliaio di una 2 volumi o di una monovolume si corre il rischio che questo "suoni troppo forte" magari andando in risonanza e rimbombando generando un suono molto fastidioso.
        E' per questo che nel progetto di un sub bisogna tener conto non solo delle caratteristiche del resto dell'impianto con il quale dovra' interfacciarsi ma anche con le caratteristiche dell'abitacolo. Lo stesso sub potrebbe suonare in maniera perfetta in un auto e intollerabile in un altra.
        E' bello sperimentare da se' fare tutto in proprio e realizzare l'impianto da soli, ma e' sempre bene farlo con l'aiuto di un valido professionista del settore. I soldi spesi per la sua consulenza sono ben ripagati dalla certezza di evitare almeno gli errori piu' banali ed inoltre non bisogna dimenticare che e' possibile usufruire delle attrezzature e strumenti di misura necessari per efettuare le misure ed il progetto ad hoc in base alle specifiche esigenze.
        Nel tuo caso specifico considerando che hai una punto potresti anche valutare un ulteriore soluzione alternativa che lascerebbe il bagagliaio praticamente intatto. Si tratta di realizzare un doppio fondo e montare il sub su un pannello facendolo lavorare nel volume ricavato dal doppio fondo e da quello della ruota di scorta (che andrebbe liberata dagli attrezzi che poi andrebbero sistemati altrove) il doppio fondo dovrebbe essere realizzato in modo che una volta chiuso sia il piu' possibile sigillato.
        E'una soluzione che offre appuntoil notevole vantaggio di occupare pochissimo spazio ma la realizzazione e' un po' piu' complessa.
        Ma in ogni caso IMHO la soluzione del sub in cassa chiusa e' la migliore nonostante il notevole ingombro.

        Spero che la mia risposta ti sia stata di aiuto.
        Saluti bensuonanti,

        Gigi


        ---
        luigi.giugliano@libero.it
        ICQ#14203759

        Commenta


        • #5
          accordo

          io di subwoofer ne ho costruiti parecchi e posso dirti che la forma della cassa influisce ben poco sul suono (basta evitare le classiche pareti parallele, lasciare il giusto spazio davanti allo sbocco interno e cosi'via.....).
          la differenza di sound tra un bass reflex e un bazooka puo'
          dipendere dal fatto che quest'ultimo non e' un accordo reflex ma a guida d'onda (ricorda un trasmission line ma non e' proprio cosi).
          altrimenti il suono dipende dal tipo di accordo reflex
          (ce ne sono di diversi tipi )e soprattutto dall'altoparlante impiegato e altresi dalla posizione e dal tipo di abitacolo.
          un sub molto facile da gestire e un sospens. pneumatica (cassa chiusa) ma avresti bisogno di altoparlanti studiati proprio apposta (qts alto e poco cedevoli e con una fs ragionevole) per poter ottenere poco ingombro e buone prestezioni (anche se dovresti applicare un taglio molto basso 50-60hz e un'amplificazione sovradimensionata).
          personalmente amo i sistemi bireflex o simmetrici semplici o meglio in push-pull che sanno regalare sensazioni uniche
          sacrificando un po di bagagliaio (nel mio caso tutto!!!!)
          ciao e a presto
          MK3 Stradale quasi pronta ...

          Commenta


          • #6
            Ciao Grazie per le risposte tecniche..ma in conclusione su una Punto come lo vedreste un sub da 12" Rockford Fosgate Dual Voice Coil in bazooka da 38litri pilotato da 1ampli Audison da 300RMS??
            scusate se amo la concretezza..
            GRAZIE audiofili..@And

            "L'intelligenza la dote che ti permette di accettare i pareri avversi come regali di persone che vogliono aiutarti, l'ignoranza il male che ti dipinge quelle stesse persone come nemici" A.M.

            Commenta


            • #7
              Ce lo vedo BENE!

              Ciao Grazie per le risposte tecniche..ma in conclusione su una Punto come lo vedreste un sub da 12" Rockford Fosgate Dual Voice Coil in bazooka da 38litri pilotato da 1ampli Audison da 300RMS??
              Io nel mio bagagliaio ho proprio un Rockford Fosgate RFR1412, un bel pezzo da 12" posto in cassa chiusa da circa 35 litri...
              Il tutto amplificato da uno Zapco Studio 300X in mono da 460W su 4 Ohm.

              Il risultato sorprendente , mi piacerebbe farvelo sentire

              Scusa ma il 12" lo devi per forza incilindrere in un bazooka?
              Per me meglio costruirsi un bello scatolotto in MDF da almeno 2.5cm, o magari in plexiglass, sai quanto bello l'RFR visto da dietro?

              Premetto che il mio volume era imposto e in tal proposito la scelta finita sul RF dopo aver ascoltato anche:
              -1 Infinity,
              -2 JL Audio,
              -1 Alpine,
              -2 RF.
              Il discorso sempre lo stesso, dipende da cosa si vuole ottenere e da quanto si pu spendere.

              In cassa chiusa comunque si perde un po in dinamica ma pi facile da fare e non ci sono problemi di escursioni pericolose

              Ciao
              Ex possessore di un Honda s2ooo Silver/Red (6 anni indimenticabili )
              Svendo accessori per MGF 1.8 VVC Contattatemi via PM

              Commenta

              Sto operando...
              X