annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Dei sub JL e ampli Zapco

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • ha risposto
    Re: profondità e velocità

    Messaggio originariamente postato da harold
    Effettivamente concordo nel dire che i sub JL Audio in cassa (dipende da quali ovviamente) danno eccellenti risultati a patto di essere pilotati da "qualcosa" che generi corrente senza problemi e li controlli molto bene, sempre che vi piaccia la profondità (a me sì personalmente). Magari tendono a mostrare un pò di "tail" almeno per chi come me ama l'abbinata profondità-velocità. Del resto mi hanno sempre detto che trovavo "code" ovunque.
    Alla fine bisogna sempre accettare qualche compromesso d'altronde la perfezione e' una virtu' in via di estinzione...
    Se la coda e' breve puo' anche non infastidire piu' di tanto o no? (Basta che non sia possibile morderla insomma )

    Sarà un difetto congenito che deriva dall' abitudine al Fender Precision con Marshall (testata a valvole), ma a Nathan East o a Stanley Clarke chi glielo spiega? he he
    Brutta abitudine eh? :rolleyes:


    Saluti bensuonanti e senza code,
    Gigi

    Lascia un commento:


  • ha risposto
    ehm ma quando mai! Il paradiso audiophile non esiste al limite una specie di purgatorio, ma nella maggior parte delle volte si tratta di un inferno

    Saluti

    Lascia un commento:


  • ha risposto
    Messaggio originariamente postato da papy

    Le strade per il paradiso (audiophile) sono lunghe, strette e misteriose ! [/B]
    Non solo quelle del paradiso audiophile

    Lascia un commento:


  • ha risposto
    [QUOTE]Messaggio originariamente postato da tiz
    Messaggio originariamente postato da Gigi
    [
    iao, quella di provare a far lavorare l'Orion su 16 ohm non mi era mai passata per la testa però visto che devo sempre tenere il volume sub basso per non sentirlo sulla nuca potrebbe anche essere un'idea interessante.
    Le strade per il paradiso (audiophile) sono lunghe, strette e misteriose !

    Lascia un commento:


  • ha risposto
    profondità e velocità

    Trovo molto corretti alcuni degli interventi e soprattutto devo dire che il 600 non mi dispiace affatto (non è un caso che lo troviate tra i migliori su car electronics).
    Effettivamente concordo nel dire che i sub JL Audio in cassa (dipende da quali ovviamente) danno eccellenti risultati a patto di essere pilotati da "qualcosa" che generi corrente senza problemi e li controlli molto bene, sempre che vi piaccia la profondità (a me sì personalmente). Magari tendono a mostrare un pò di "tail" almeno per chi come me ama l'abbinata profondità-velocità. Del resto mi hanno sempre detto che trovavo "code" ovunque. Sarà un difetto congenito che deriva dall' abitudine al Fender Precision con Marshall (testata a valvole), ma a Nathan East o a Stanley Clarke chi glielo spiega? he he

    Lascia un commento:


  • ha risposto
    [QUOTE]Messaggio originariamente postato da Gigi
    [
    prima di darti per vinto oltre a provare un altro amplificatore proverei a lavorare un po' sui filtri e le fasi e provare anche a collegare i due sub in serie invece che in parallelo dovresti perdere qualcosa(forse molto) in termini di pressione ma ne guadagneresti in musicalita' e capacita' di controllo da parte dell'ampli...
    Tentar non nuoce

    Ciao, quella di provare a far lavorare l'Orion su 16 ohm non mi era mai passata per la testa però visto che devo sempre tenere il volume sub basso per non sentirlo sulla nuca potrebbe anche essere un'idea interessante.

    Lascia un commento:


  • ha risposto
    Messaggio originariamente postato da tiz
    ,a me avevano consigliato un Orion XTR400.4 che ho acquistato senza ascoltare , ho messo in mono due canali e collegato in parallelo due JL 12IB4 da 8 ohm
    prima di darti per vinto oltre a provare un altro amplificatore proverei a lavorare un po' sui filtri e le fasi e provare anche a collegare i due sub in serie invece che in parallelo dovresti perdere qualcosa(forse molto) in termini di pressione ma ne guadagneresti in musicalita' e capacita' di controllo da parte dell'ampli...
    Tentar non nuoce

    Saluti bensuonanti,
    Gigi

    Lascia un commento:


  • ha risposto
    Messaggio originariamente postato da luca
    c'e' anche un'altra prova che si potrebbe fare, cioe' quella di aggiungere un condensatore esterno. Qualcosa migliora.... Basta trovare uno che te lo presti cosi' lo puoi provare senza doverlo comperare
    Ciao anche questa è una buona idea .

    Lascia un commento:


  • ha risposto
    Messaggio originariamente postato da s2kBg
    Ma visto che 8 Ohm in parallelo danno 4 Ohm, non sarebbe meglio lo STUDIO 500 che su 4 Ohm passa i 900W?
    Inoltre ha un fattore di smorzamento maggiore di 900

    Il competition 600 non va bene per i carichi da 2 e 1 Ohm?
    Non che non vada bene su 4 Ohm, anzi, ma li mi pare ne eroghi la metà del 500...
    Diciamo che lo Studio500 e lo Z600 hanno un carattere diverso e il primo ha delle caratteristiche che lo rendono migliore per mandare avanti magari un fronte anteriore ma per quanto riguarda il lavoro sul sub lo z600 puo' vantare una riserva dinamica maggiore pero' forse e' meno adatto dello Studio500 per un fronte anteriore.
    Stiamo parlando comunque di due ampli della stessa casa che su strada costano praticamente lo stesso...

    Saluti bensuonanti,
    Gigi

    Lascia un commento:


  • ha risposto
    Messaggio originariamente postato da papy
    [mmm... "ecciai raggione", non mi ero accorto che era il 30 da pannello !
    Cmq. resto convinto che con lo Zapco migliora , magari qualcuno disponibile a farglielo provare lo trova. [/B]
    Effettivamente con tutto il lavoro che ho fatto per rinforzare le strutture e insonorizarle questa è l'unica speranza di uscirne in maniera indolore.

    Lascia un commento:

Sto operando...
X