annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

delucidazione su supporti vergini

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • delucidazione su supporti vergini

    ciao ragazzi!
    ho una alpine 7872 che funziona divinamente,e di solito uso supporti originali!
    però io ne ho anche molti di cd masterizzati,tutti su supporti sony di ottima fattura scritti da masterizzatore plextor a velocità ridottissima!
    Lui li legge infatti perfettamente,ma il mi ocruccio è sapere se essi possono danneggiare a lungo andare la lente del supporto ottico oppure assolutamente no!

    ciao grazie

  • #2
    Assolutamente NO!

    vai tranquillo*
    "Ridi, e il mondo riderà con te.
    Piangi, e piangerai da solo"
    Oh Dae-su (Old Boy)

    Commenta


    • #3
      ti

      ringrazio molto per la risposta!
      ottimo perchè ci tengo molto alle mie cose e nn vorrei che si rovinassero!
      Infatti li legge senza problemi assolutamente!

      Se ci fossero altri pareri sono qui

      Caspita che velocità di risposta

      Commenta


      • #4
        in teoria i migliori sarebbero i tdk for audio quelli con piattello nero!
        http://www.pbase.com/skeemr4/image/54158452.jpg

        Commenta


        • #5
          ho

          capito!
          si si hai ragione!
          Intendevo dire proprio ch nn faccio copie su cd princo o pincopallino!
          ma sempre sony o philips ecc!quindi cmq di buona fattura!
          che poi abbia fatto copie anche su traxdata for audio da 2 euro l'uno ok,però la mia domanda voleva parare un altro fatto!
          ti ringrazio molto per il consiglio,andrò a prenderne qualcuno!
          cmq mi confermi anche tu che nn ci sono problemi di usura della lente?

          Commenta


          • #6
            Più che la marca conta il reale produttore dei cd, i migliori tdk per esempio (i cd-r ultra reflex fino a 24x max, gli ultimi no e gli audio) sono fatti dalla Tayo-Yuden, i Verbatim DataLifePlus Superazo crystal sono fatti da Matsushita, hanno tutti nell'ATIP grado di qualità alto (A+) e potenza si scrittura richiesta 4 o 3. I sony non sono niente di particolare così come i philps attuali.
            CLUB MINI ITALIA - Presidente -

            Commenta


            • #7
              ah

              ho capito!
              cmq conta che si facciano con un plextor a 2x di velocità?l'importante è che nn mi sciupino la lente dell'autoradio!

              Commenta


              • #8
                Qualche piccola precisazione..

                Messaggio originariamente postato da Gardus
                Più che la marca conta il reale produttore dei cd
                Sagge parole, molti spesso prendono dei bidoni pensando il contrario..


                i migliori tdk per esempio (i cd-r ultra reflex fino a 24x max, gli ultimi no e gli audio) sono fatti dalla Tayo-Yuden
                Vero..
                (Taiyo Yuden)

                i Verbatim DataLifePlus Superazo crystal sono fatti da Matsushita
                Non vero..
                I supporti della Verbatim che citi non sono prodotti dalla Matsushita ma dalla Mitsubishi di cui Verbatim non è altro che la "divisione supporti", Matsushita è la divisione supporti della Jvc e della Panasonic..


                ..hanno tutti nell'ATIP grado di qualità alto (A+)
                A parte che non è vero (i Mitsui sono sempre di tipo C per esempio) comunque quello che chiami "grado di qualità alto" non ha nulla a che fare con la qualita' del disco..

                ..e potenza si scrittura richiesta 4 o 3.
                ..e quelli che hai citato non hanno assolutamento potenza di scrittura pari a 3, al max alcuni si fermano a 4, i supporti <4 sono quasi introvabili, riscrivibili a parte ovviamente..


                I sony non sono niente di particolare così come i philps attuali.
                Questo invece è vero..


                In conclusione io aggiungerei che la qualità di un cd masterizzato dipende non solo dal supporto usato, ma da una serie di fattori tra cui spiccano la velocità di incisione e la "compatibilità" tra supporti e masterizzatore..ogni modello di cd-writer ha le sue preferenze in fatto di supporti e di velocità..

                Saluti..
                @And

                "L'intelligenza è la dote che ti permette di accettare i pareri avversi come regali di persone che vogliono aiutarti, l'ignoranza è il male che ti dipinge quelle stesse persone come nemici" A.M.

                Commenta


                • #9
                  Re: ah

                  Messaggio originariamente postato da annihilator
                  ho capito!
                  cmq conta che si facciano con un plextor a 2x di velocità?l'importante è che nn mi sciupino la lente dell'autoradio!
                  Le basse velocità sono le migliori per registrare cd audio solo che per avere un buon risultato devi usare cd ottimizzati per la scrittura a basse velocità, comprando cd-audio da questo punto di vista vai sul sicuro..
                  costano un po'di più di quelli tradizionali ma da inizio maggio la SIAE tasserà anche quelli..approfittatene per fare scorte visto che ci sarà un netto incremento dei prezzi, dai 0,30€ a cd in su, quindi si parla di un aumento anche del 100% dei prezzi, prendi uno paghi due..
                  @And

                  "L'intelligenza è la dote che ti permette di accettare i pareri avversi come regali di persone che vogliono aiutarti, l'ignoranza è il male che ti dipinge quelle stesse persone come nemici" A.M.

                  Commenta


                  • #10
                    Io devo dire che masterizzo a 48 x su cd marca PATACCONA e non noto differenza se masterizzo a 2 x su cd TDK....magari ho le orecchie andate.....bohhhhh


                    "Ridi, e il mondo riderà con te.
                    Piangi, e piangerai da solo"
                    Oh Dae-su (Old Boy)

                    Commenta

                    Sto operando...
                    X