Pagina 1 di 13 123411 ... UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 128
  1. #1
    Meccanico
    Data Registrazione
    Nov 2011
    Età
    47
    Messaggi
    223
    Auto
    Fiat Barchetta,

    Bicilindrico turbo: quale diagramma camme?

    Buona sera a tutti, vi chiedo i vostri pareri su un quesito non da poco.
    Ho deciso di "vitaminizzare" il bicilindrico della mia Prinz 4 (non ridete per favore..) dato che i suoi 30cv non sono granchè... (comunque sempre meglio del motore originale della fiat 500..).
    Al di là dei problemi di flangiatura turbina, costruzione scarico da zero, modifica condotti olio, costruzione di un carter olio supplementare (per aumentare la quantità di lubrificante a disposizione del motore) e tutte le menate varie incluso il montaggio del carburatore Solex 32 della R5 gt turbo c'è un altro problema... GROSSO!
    La camme originale del motore NSU ha un diagramma piuttosto spinto che in caso di sovralimentazione potrebbe indurre il lavaggio del cilindro.
    Ricordo che da ragazzo montammo una camme "gruppo A" sulla Uno Turbo di un mio amico e che il suo diagramma era 30/70-52/20. Essendo questa una camme già piuttosto spinta mi viene il dubbio che sicuramente i motore della prinz espellerà benzina senza ancora bruciarla....

    Il diagramma originale del motore è 48/72-78/42. Effettivamente il forte incrocio tra le valvole di aspirazione e scarico potrebbe indurre una fuga dei gas pressurizzati dalla turbina direttamente nello scarico, mentre per l'aspirazione potrebbe andare ancora bene...

    Secondo voi è meglio far riprofilare la camme almeno sul lato scarico?

    Grazie a coloro che forniranno il loro parere!








    Ciao. JO

  2. #2
    Meccanico
    Data Registrazione
    Jan 2006
    Messaggi
    153
    Auto
    seat ibiza 1.9tdi 90

    Re: Bicilindrico turbo: quale diagramma camme?

    Ottima domanda, non so aiutarti gran che.
    Data la mole di lavoro che ti aspetta non sarà certo un albero a camme a fermarti, immagino dovrai cambaire anche i pistoni ecc... per ridurre il rapporto di compressione? Per ora io proverei le camme originali, al massimo cambia la loro fasatura, ad esempio (devi fare dei conti per vederlo) anticpa o ritarda di un dente o più uno o l'albero, tanto se hai pistoni piu bassi non dovrebbe toccare, ma prima controlla è! heheh

  3. #3
    Millennium Member L'avatar di stellario
    Data Registrazione
    Aug 2005
    Località
    Latina
    Messaggi
    2,616
    Auto
    citroen AX thalassa
    Moto
    Suzuky gsx 750f '89

    Re: Bicilindrico turbo: quale diagramma camme?

    Ma perchè, dopo tanto lavoro di restauro, vuoi rovinarla?
    [

  4. #4
    rambo
    Data Registrazione
    Dec 2012
    Messaggi
    780
    Auto
    peugeot 206

    Re: Bicilindrico turbo: quale diagramma camme?

    http://www.kurtsite.com/NSU_Site/man...l%20Report.pdf
    motore : 598cc 2L 4T 30hp@5500rpm 4.48kgm@3500rpm rc7.5:1 pme=8atmt
    Candele (Zündkerze) Bosch W5DC raffreddamento ad aria forzata. potenza specifica 50cv/litro.
    Sul forum tedesco dedicato alla prinz c'e' anche una sezione riservata ai costruttori di "Renn-NSU-Bilderforum"
    ma richiede la registrazione, quindi non ho potuto capire se si tratta di elaborazioni o swap..
    http://forum.nsu-ig.de/
    cmq. dal basso della mia ignoranza, il rapporto di compressione e' adatto alla sovralimentazione,
    ma prima di considerare le camme, bisognerebbe capire la resistenza meccanica del motore,
    senza toccare nulla credo che un po' di sovralimentazione "soft" +0.3 bar e' accettabile
    forse si raggiungono 40..45cv (75cv/litro) ??? probabile..
    per prestazioni superiori forse non conviene, perlomeno senza rischio...

    -- update --
    tipo candele e dati possono essere sbagliati...
    http://www.nsu4.nl/deutsch/d1zundkerzen.html
    http://www.newsachsmotor.de/Spezialt...entabelle.html
    http://cms.nsu-ig.de/
    Ultima modifica di BlownEngine; 26-06-2013 alle 20:14
    Vitamine "ABC" composizione : sodio ciclamato (sospetto cancerogeno) aspartame (sospetto cancerogeno) saccarina (sospetto cancerogeno). - ma vitamine per chi ? per me' o per il cancro ?
    moriremo sepoliti in un mare di burocrazia assolutamente inutile !

  5. #5
    Meccanico
    Data Registrazione
    Nov 2011
    Età
    47
    Messaggi
    223
    Auto
    Fiat Barchetta,

    Re: Bicilindrico turbo: quale diagramma camme?

    Citazione Originariamente Scritto da stellario Visualizza Messaggio
    Ma perchè, dopo tanto lavoro di restauro, vuoi rovinarla?
    Diciamo che il restauro prevedeva la rivernciatura integrale dato che la macchina era tricolore (intendo in tre tonalità di verde differenti!)
    Dal momento che a me verde non piace e neanche nessun altro colore della gamma NSU (erano tutti orrendi..) ho optato per trasformare la macchina in livrea Gulf (azzurro/arancio) e montare il frontale a doppi fari della TT.
    I cerchioni li ho "fatti" in casa data la totale assenza di ruote a buon mercato per questa vettura, pertanto verranno allargati i parafanghi con i codolini per ospitare le nuove ruote.
    La scelta era tra rifarla originale e poi rivenderla, ma da quando ce l'ho (qualche mese in meno ad un anno..) ho controllato il mercato di queste vetture e ci sono ancora in vendita auto dell'anno scorso che periodicamente scendono di prezzo rimanendo invendute. A questo punto, dato che il motore originale mi è già costato abbastanza, e devo recuperare un "favore" dal mio amico carrozziere ho deciso di tenerla ma trasformarla dandole un po' di brio.. In più la devo finire (almeno a livello estetico) entro settembre perchè deve accompagnare il vecchio proprietario al suo matrimonio..
    Per quanto riguarda il motore potenziato userò quello di scorta che arrivò a casa comprato per buono ma che di buono aveva solo il nome. Il suo originale finisce tappato e riempito d'olio da utilizzare per il collaudo.





    Ciao. JO

  6. #6
    Meccanico
    Data Registrazione
    Nov 2011
    Età
    47
    Messaggi
    223
    Auto
    Fiat Barchetta,

    Re: Bicilindrico turbo: quale diagramma camme?

    Citazione Originariamente Scritto da fabio1.9tdi Visualizza Messaggio
    Ottima domanda, non so aiutarti gran che.
    Data la mole di lavoro che ti aspetta non sarà certo un albero a camme a fermarti, immagino dovrai cambaire anche i pistoni ecc... per ridurre il rapporto di compressione? Per ora io proverei le camme originali, al massimo cambia la loro fasatura, ad esempio (devi fare dei conti per vederlo) anticpa o ritarda di un dente o più uno o l'albero, tanto se hai pistoni piu bassi non dovrebbe toccare, ma prima controlla è! heheh
    Purtroppo nel motore prinz la camme ha solo una posizione dettata da un perno e da una bielletta di accoppiamento che la rende solidale al sistema di bielle roto-eccentriche che prendono moto dall'albero motore. Non è assolutamente possibile fare spostamenti anche minimi... Quindi l'unica soluzione è la ri-profilatura..
    Per quanto riguarda il rapporto di compressione è 7.5:1 quindi già di per sè adatto al montaggio dell' "asciugacapelli"! (alias: turbocompressore..).

    Ciao. JO

  7. #7
    rambo
    Data Registrazione
    Dec 2012
    Messaggi
    780
    Auto
    peugeot 206

    Re: Bicilindrico turbo: quale diagramma camme?

    in pratica lo swap con il 1200 ?
    imho .. i motori 2cilindri 4T sotto i 2000 giri sono troppo ruvidi..
    Vitamine "ABC" composizione : sodio ciclamato (sospetto cancerogeno) aspartame (sospetto cancerogeno) saccarina (sospetto cancerogeno). - ma vitamine per chi ? per me' o per il cancro ?
    moriremo sepoliti in un mare di burocrazia assolutamente inutile !

  8. #8
    Millennium Member L'avatar di angeloinaf
    Data Registrazione
    Mar 2006
    Messaggi
    5,563
    Auto
    fiat duna sportcoupè
    Moto
    minicaliffo

    Re: Bicilindrico turbo: quale diagramma camme?

    Ciao zio,
    il motore di una TTS 1200 non puoi metterlo?
    Secondo i racconti di gioventi di mio padre la TTS èra bella spinta!

    Secondo me anche cambiando incrocio e turbizzando a dovere non riuscirai mai a goderti un motore frizzante...il turbo è un assassino per questi motori old style.

    P.s. ma quelli sono cerchi della 500? e li metti su con bulloni piatti senza nemmeno un piano di montaggio?
    io al posto tuo farei al tornio dei distanziali a doppio attacco così da poter mettere tutti i cerchioni che mi pare.
    Ultima modifica di angeloinaf; 26-06-2013 alle 23:04

  9. #9
    Meccanico
    Data Registrazione
    Nov 2011
    Età
    47
    Messaggi
    223
    Auto
    Fiat Barchetta,

    Re: Bicilindrico turbo: quale diagramma camme?

    Citazione Originariamente Scritto da BlownEngine Visualizza Messaggio
    in pratica lo swap con il 1200 ?
    imho .. i motori 2cilindri 4T sotto i 2000 giri sono troppo ruvidi..
    No No... Bicilindrico 600cc!

    Ciao. JO

  10. #10
    Meccanico
    Data Registrazione
    Nov 2011
    Età
    47
    Messaggi
    223
    Auto
    Fiat Barchetta,

    Re: Bicilindrico turbo: quale diagramma camme?

    Citazione Originariamente Scritto da angeloinaf Visualizza Messaggio
    Ciao zio,
    il motore di una TTS 1200 non puoi metterlo?
    Secondo i racconti di gioventi di mio padre la TTS èra bella spinta!

    Secondo me anche cambiando incrocio e turbizzando a dovere non riuscirai mai a goderti un motore frizzante...il turbo è un assassino per questi motori old style.

    P.s. ma quelli sono cerchi della 500? e li metti su con bulloni piatti senza nemmeno un piano di montaggio?
    io al posto tuo farei al tornio dei distanziali a doppio attacco così da poter mettere tutti i cerchioni che mi pare.
    I cerchi non sono ancora finiti. Sono già una modifica, perchè nascevano per 500 con attacco largo. Tempo fa mi feci al tornio un centratore che si incastrava nel foro centrale (che hanno tutti i cerchi 500 con coppe ruota..). Ho poi fatto delle flange di metallo da 4mm di spessore che avessero il foro mozzo di diametro Fiat standard e l'attacco 4X98mm per poterli montare sulla 500 giardiniera (che ha attacco standard 4X98). Il centratore mi teneva posizionata la flangia al perfetto centro del cerchio e poi l'ho saldata al cerchione costruendo di fatto un cerchio ad attacco standard. Nell'immagine da me precedentemente postata si vede il cerchio flangiato sulla vettura ma è al momento l'unico (gli altri sono ancora da lavorare..) e l'ho fatto per capire gli ingombri. Cme vedi anche i dadi si avvitano di soli due giri! Adesso va asolato il foro dove passano i 5 dadi del mozzo NSU e saldate delle rondellone che aumentino la superficie di tenuta e di appoggio del dado conico sul cerchio, anche se già con 4mm di flangia e il bordo rinforzato non ce ne sarebbe bisogno..

    Ciao. JO

Pagina 1 di 13 123411 ... UltimaUltima

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •