Pagina 3 di 3 PrimaPrima 123
Risultati da 21 a 22 di 22
  1. #21
    FAZIOSO&INTOCCABILE L'avatar di roky
    Data Registrazione
    Oct 2002
    Località
    CN
    Età
    50
    Messaggi
    56,237
    Auto
    2008 1.2 EAT6

    Re: Alfa Romeo e segmento B

    Citazione Originariamente Scritto da Peppe.83 Visualizza Messaggio
    Meglio così, che non hanno tempo perso per l'erede, per poi bloccarla ora causa crisi.
    In Europa, in questo momento stanno chiudendo fallendo, fabbriche e concessionari non fca, quindi anche qualsiasi altro marchio dovrà bocciare qualche nuova auto e o erede, dopo averci speso milioni e mesi di lavoro.
    Il risultato non cambia, anzi, meglio così.
    O Roky stavi fremendo per comprare la nuova Giulietta appena puoi riuscire da casa?
    In tal caso, che tu hai di questi problemi, nei prossimi mesi, ti reputo molto molto molto fortunato.
    come ho detto l'erede della giulietta doveva essere sul mercato da almeno 2 anni , vedendo la vita media dei modelli delle altre case costruttrici

    la crisi covit è per tutte , FCA compresa

    sinceramente se ci fosse stata una giulietta con il 1.4 benzina da "solo" 140 cv e TCT ci avrei pensato seriamente


  2. #22
    Millennium Member L'avatar di baltoro 06
    Data Registrazione
    Apr 2006
    Località
    Torino
    Messaggi
    7,403
    Auto
    Audi S1 quasi stock
    Moto
    Megane Sportour 1,6

    Re: Alfa Romeo e segmento B

    Citazione Originariamente Scritto da roky Visualizza Messaggio
    e come era logico: stop della giulietta a fine 2020

    nessuna erede diretta verrà "sostuita" dal suv tonale

    https://www.alvolante.it/news/alfa-r...ne-2020-368230


    e anche nel segmento C , nessuna vettura "tradizionale"

    ma sbaglio io o nel segmento C la vettura più venduta in europa è la golf che è una tradizonale berlina 5 porte ?

    ma saranno dei "pirla" tutti gli altri costruttori che insistono ad avere sempre & comunque a listino delle vetture tradizionali o sono dei geni in FCA a puntare solamente sui suv
    Non ho parole, anzi le ho ma meglio che stia zitto.
    La qualità e quantità della nostra energia determina la qualità e la durata della nostra vita. Coltiviamola, proteggiamola, prestiamoci attenzione. E' il bene più prezioso.

Pagina 3 di 3 PrimaPrima 123

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •