annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Ammo ritarati o Bilstein

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Ammo ritarati o Bilstein

    Ciao a tutti,

    Sono andato da un preparatore per farmi fare l' assetto sulla A3. Volevo prendere Bilstein + Eibach. Mi ha fatto un ottimo prezzo ma mi ha detto che se volevo, poteva ritarare i miei ammo (accorciarli e ritararli) e montarli in accoppiata con le molle Eibach. Il costo, in questo caso sarebbe stato esattamente della metà. 600€ contro 1200€. Mi ha detto che la differenza in termini di prestazioni non si nota quasi nemmeno e quindi non vale la pena...

    600€ risparmiati sono dei bei soldi che non mi dispiacerebbe tenere in tasca ma ho poi mi troverò pentito?

    Chi, gentilmente, mi da una mano a decidere?

    Marco

  • #2
    mai ritarare gli originali......ti durano 3 mesi e poi sei costretto a comprare i Blistein



    non se il prezzo Eibach+Blistein che ti ha fatto è buono...........


    io monto molle Eibach + ammo Blistein regolabili e ho speso 900 euro
    A.C.M. <-> DIAVOLI ROSSONERI KAKA
    Friuli V.G. Tuning Club - Socio n°04

    Commenta


    • #3
      se i ritarati sono fatti da uno con i controco***oni allora vai sicuro su quelli ;-)

      unico difetto che ogni 50.000 fanno fatti controllare ed eventualmente rigenerare...
      **NonCorrereMaiPiuForteDiQuantoIlTuoAngeloCustodePossaVolare**
      il mio canale YOUTUBE
      10 Month Baby Head Banging to Queen - YouTube
      Sling Shot Terrore e Follia sulla Giostra - YouTube

      Commenta


      • #4
        dipende anche dall'utilizzo, e se tra 20.000 km decidi di rivendere l'auto !

        In ogni caso i bilstein e Koni solitamente hanno uno stelo leggermente maggiore di diametro, quindi più resistente.
        Inoltre i ricambi di "serie" sono sempre fatti più economicamente di quelli sportivi after market, quindi penso sia meglio andare su questi ultimi........

        io ritarati li devo montare il mese prox sulla mia seconda macchina, ma solo xchè mi è capitata l'occasione...(150 euro)

        Commenta


        • #5
          Grazie per le risposte,

          secondo voi? quali differenze potrei notare tra i due impianti?

          sono differenze trascurabili oppure no? Non uso la macchina in pista ma che ogni tanto mi piace dargli una bella strapazzata...

          Marco

          Commenta


          • #6
            la differenza principale non la trovi nella guida di tutti i giorni,
            dove un buon artigiano può fare miracoli tra comfort e tenuta, ma al limite. La scelta dell'olio, delle lamelle, delle guarnizioni, la quantità di azoto immessa... Le variabili sono tante.
            Di norma comunque con un buon artigiano si rimane soddisfatti: la spesa infatti è considerevole x un buon lavoro, ma si cambia stelo e carcassa, parliamo di ammo nuovi e non ritarati su struttura originale.

            Alcuni ammortizzatori poi sono deboli di costituzione: ad esempio gli ammo posteriori punto e peugeot sono cedevoli, e quindi prendere e ritarare un originale vai a migliorare qualcosa nato male in partenza, nella struttura.
            mentre con quelli after market sportivi vengono rifatti da "zero"....

            Come detto prima con gli artigianali vai tranquillo x circa 40.000 Km, credo...se pensi invece di tenere più l'auto, vai su marche blasonate come Koni o Biltein.

            PS = A fare il nome di un marchio è la soddisfazione del cliente...Gli artigiani non scappano da questa regola. In poche parole chiedi referenze a chi ha già montato ammo ritarati da quell'artigiano...

            Commenta

            Sto operando...
            X