annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

entrata in curva

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • entrata in curva

    metto ogni giorno in discussione il mio modo di guidare e mi sembra giusto farlo per migliorarsi continuamente. sorge un dubbio sulle entrate nelle curve strette, tipo curve secche a 90.. io di solito cerco di entrare pinzato, leggermente e con il freno motore, diminuire man mano la frenata fino ad annullarla al punto di corda e iniziare a dare gas progressivamente da li fino ad aprire tutto a ruote perfettamente dritte..

    per ieri sera ho guidato con mio padre e mi dice che freno troppo addosso alla curva, lui adotta una tecnica di guida diversa.. frena tutto in rettilineo, entra gi a gas cosatante con una traiettoria pi rotonda ed apre un po dopo di me.

    ora volevo sapere qual lo stile migliore che offre pi grip e un uscita pi veloce, quello che da pi stabilit e maggior sicurezza nella guida su strada..

    io freno in entrata per avere pi peso davanti , evitare sottosterzi e chiudere la curva prima.. mi faccio tante di quelle seghe mentali sugli stili di guiida e mi metto in discussione ogni momento del giorno sapendo che devo ancora imparare molto..

    ovvio che quanto detto vale per fondi asciutti perch so che sul bagnato o sul ghiaccio si deve evitare di frenate in curva..

    come fate le curve voi??
    Sorgente: pioneer deh159r -- FA: target audio tdk165 -- SUB: zacks 250.3 vai di telaa! cassa reflex 65 litri @ 40hz -- Ampli FA: ECC trophy 60 --- AMPLI SUB:macrom 90wrms --- installazione artigianale

    www.yourbaustelle.splinder.com

  • #2
    Re: entrata in curva

    è meglio il tuo...freni dopo in ingresso e apri prima in uscita...hai detto tutto...

    Commenta


    • #3
      Re: entrata in curva

      ho un problema che però mi fa arrovellare.. in uscita mi sembra di nn allargare abbastanza.. cioè, ritardo per bene il punto di corda, riesco ad aprire abbastanza presto il gas ma mi ritrovo al pt di corda col muso già quasi dritto in modo che se anche spalanco vado a prendere il cordolo esterno troppo in avanti secondo me.. nn so se avete capito bene.. nn voglio nemmeno dire che sia un errore però mi sa di strano che posso benissimo già affondare al punto di corda e andare a toccare l'esterno così lungo.. perchè vedendo alcuni video vedo che l'esterno curva lo pigliano prima.. forse perchè perchè 60 cv sono pochi e ti permettono di aprire già tutto al punto di corda ed evitare sovra e sottosterzi... stesso problema l'ho avuto sui kart 250.. che forse per via della poca cavalleria facendo la traiettoria del punto di corda ritardato mi sorpassavano quelli che anticipavano di brutto.. (da qualche parte avevo letto che il pt di corda ritardato si usa in genere quando si guidano auto abbastanza potenti..).. cioè, voglio dire, è possibile che ritardo troppo il pt di corda e ho già li muso quasi dritto??
      Sorgente: pioneer deh159r -- FA: target audio tdk165 -- SUB: zacks 250.3 vai di telaa! cassa reflex 65 litri @ 40hz -- Ampli FA: ECC trophy 60 --- AMPLI SUB:macrom 90wrms --- installazione artigianale

      www.yourbaustelle.splinder.com

      Commenta


      • #4
        Re: entrata in curva

        ciao,

        per la mia poca esperienza credo e ribadisco credo.. che tutto dipenda dal mezzo che si guida... ogni mezzo è a se stante..

        comunque credo che il metodo di guida "giusto" sia una via di mezzo tra il tuo e quello di tuo padre...
        se arrivi pinzato al punto di corda, sei lungo.. se devi correggere non ci riesci perchè la macchina è molto sbilanciata e tende a non stringere la curva.

        si parla di 60 cv, al punto di corda dovresti già essere con il gas spalancato.
        per la frenata io anticiperei appena..

        esempio:

        curva a destra di 90°

        arrivi tutto a sinistra sul "cordolo" esterno frenando.. quando imposti la curva la macchina non deve essere nel pieno della staccata, ma la pressione del freno deve essere già quasi nulla (deve essercene un po, perchè così il peso è sull'anteriore e la macchina - soprattutto se trazione anteriore - tende a voltare perchè ha maggior grip) tocchi il punto di corda completamente all'interno curva e nel momento che tocchi devi già essere quasi completamente dritto per poter uscire nel modo più veloce possibile.

        quando giravo con i kart, mi avevano insegnato anche a intraversare il mezzo prima della staccata, così da farlo spazzolare e trovarsi sul punto di corda (un po più ritardato rispetto al solito) con il mezzo già dritto, ma senza cv non riesce ad ottenere una sbandata abb controllata e quando acceleri la potenza è talmente bassa che la macchina non torna dritta... quindi direi che non è la cosa migliore ..

        io che uso un famigliare tendo ad entrare un po di traverso, ma solo xkè il mezzo è lungo e altrimenti avrebbe un sottosterzo infinito...

        in conclusione... prova a frenare un paio di metri prima e prova ad entrare lasciando "scivolare" di più la macchina... e appena tocchi il punto di corda accelera.
        POTETE AVERE TUTTE LE MACCHINE POTENTI E PERFORMANTI DEL MONDO.. MA LA M FA TENDENZA!!

        Commenta


        • #5
          Re: entrata in curva

          no, no,... nn ho assolutamente detto che arrivo al punto di corda pinzato.. quello mai,, se faccio così esco troppo piano.. arrivo al punto di corda a gas costante o cmq col piede già via dal freno.. la curva la imposto si pinzato, ma nn in piena staccata. la pressione sul freno la allento man mano che entro in curva.. cmq sui kart è diverso perchè è trazione posteriore e riesci a farli partire di traverso mentre con 60 cv tutti davanti è un po un casino sfruttare la sola potenza del motore per portarla fuori.. l'impressione che avevo io era quella di essere troppo dritto al punto di corda.. anche perchè al punto di corda inizio di solito ad aprire quasi tutto, anche se gradualmente.. stasera ho provato a staccare un po prima.. l'auto mi scorre moltyo di più sull'esterno in uscita ma sono si molto più lento perchè non riesco ad aprire tutto al pt di corda...
          Sorgente: pioneer deh159r -- FA: target audio tdk165 -- SUB: zacks 250.3 vai di telaa! cassa reflex 65 litri @ 40hz -- Ampli FA: ECC trophy 60 --- AMPLI SUB:macrom 90wrms --- installazione artigianale

          www.yourbaustelle.splinder.com

          Commenta


          • #6
            Re: entrata in curva

            Originariamente inviato da chiccol
            ciao,

            per la mia poca esperienza credo e ribadisco credo.. che tutto dipenda dal mezzo che si guida... ogni mezzo a se stante..

            comunque credo che il metodo di guida "giusto" sia una via di mezzo tra il tuo e quello di tuo padre...
            se arrivi pinzato al punto di corda, sei lungo.. se devi correggere non ci riesci perch la macchina molto sbilanciata e tende a non stringere la curva.

            si parla di 60 cv, al punto di corda dovresti gi essere con il gas spalancato.
            per la frenata io anticiperei appena..

            esempio:

            curva a destra di 90

            arrivi tutto a sinistra sul "cordolo" esterno frenando.. quando imposti la curva la macchina non deve essere nel pieno della staccata, ma la pressione del freno deve essere gi quasi nulla (deve essercene un po, perch cos il peso sull'anteriore e la macchina - soprattutto se trazione anteriore - tende a voltare perch ha maggior grip) tocchi il punto di corda completamente all'interno curva e nel momento che tocchi devi gi essere quasi completamente dritto per poter uscire nel modo pi veloce possibile.

            quando giravo con i kart, mi avevano insegnato anche a intraversare il mezzo prima della staccata, cos da farlo spazzolare e trovarsi sul punto di corda (un po pi ritardato rispetto al solito) con il mezzo gi dritto, ma senza cv non riesce ad ottenere una sbandata abb controllata e quando acceleri la potenza talmente bassa che la macchina non torna dritta... quindi direi che non la cosa migliore ..

            io che uso un famigliare tendo ad entrare un po di traverso, ma solo xk il mezzo lungo e altrimenti avrebbe un sottosterzo infinito...

            in conclusione... prova a frenare un paio di metri prima e prova ad entrare lasciando "scivolare" di pi la macchina... e appena tocchi il punto di corda accelera.
            Quoto la parte del "dipende dal tipo di macchina", questo xk ogni makkina ha delle reazioni diverse...
            Ad esempio, ti sfido ad entrare col mio 106 in curva ancora pinzato.... Ti ritroveresti senza accorgertene girato col muso rivolto verso l'interno della curva!!!!!
            A monza, nelle 2 di lesmo (soprattutto nella prima), se solo oso toccare i freni o anke solo penso di mollare l'acceleratore, mi si intraversa la macchina come ridere (menomale ke le poche volte ke successo son riuscito a controllarla.. )...
            Per cui gli stili di guida tuo e di tuo padre sono giusti entrambi:
            il tuo si addice con una makkina ke tende a mollare poco col culetto, per cui devi prolungare la frenata fino alla prima parte della curva x farla aggrappare bene con l'anteriore e farla scodare un pelino col posteriore, in modo da uscire giusto...
            Lo stile di tuo padre si addice di + ad una makkina come la mia, ke ha un culetto molto nervoso e ke quindi ha bisogno di essere gi stabilizzata in curva x non sovrasterzare troppo!!!!
            Spero di essermi fatto capire...
            Originariamente inviato da Roby TDI 210
            Minkia si giocato il campionato in questa gara e si ancora trattenuto nelle reazioni.. se c'ero io al suo posto sarebbe stato un video di un pazzo su una Clio che bestemmia e manda a fare in tutto il muretto box..

            Commenta


            • #7
              Re: entrata in curva

              dipende da kemezzo e dalal strada...se la curva è secca da 90° ed è proprio un cambio netto arriva in seconda pinzato deciso e comincia a sterzare e nello stesso tempo usa la leva ke ti alleggerisce il culetto..e poi tt giù..

              okkio al contraccolpo
              "....pinze ant a 4 pistoncini brembo, ammortizzatori Ohlins, tealio in traliccio, cerchioni Marchesini a 5 razze... semplicemente la Lamborghini delle moto. La cura con cui stata fatta questa moto semplicemente maniacale, perfettamente bilanciata gi all'uscita di Borgo Panigale...."

              Commenta


              • #8
                Re: entrata in curva

                Originariamente inviato da jeniks
                dipende da kemezzo e dalal strada...se la curva secca da 90 ed proprio un cambio netto arriva in seconda pinzato deciso e comincia a sterzare e nello stesso tempo usa la leva ke ti alleggerisce il culetto..e poi tt gi..

                okkio al contraccolpo

                usa la leva.... ottimo metodo per uscire molto pi lento.. mika ha 250cv da uscire veloce.. si parla di 60cv... se ci da anche solo appena di leva a met curva molto pi lento.. il motore non ha abbastanza potenza per tenerla dritta...
                POTETE AVERE TUTTE LE MACCHINE POTENTI E PERFORMANTI DEL MONDO.. MA LA M FA TENDENZA!!

                Commenta

                Sto operando...
                X